La realizzazione del programma italiano  è stata resa possibile grazie ai mezzi messi a disposizione dal bilancio della Città di Pola e al finanziamento del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana, grazie alla Convenzione stipulata con l’Unione Italiana; della Città di Pola e dell'Ufficio per i diritti umani e per i diritti delle minoranze nazionali del Governo della Repubblica di Croazia, al rapporto di partenariato con la Comunità degli Italiani di Pola e con l’Università Popolare di Trieste.

 

 

Previous / Next