Più che una storia

Anche quest'anno, nonostante le restrizioni dettate per contenere l’emergenza Coronavirus, il Festival del libro per ragazzi Monte librić non si ferma, così come non si ferma neanche il programma italiano Più che una storia. Ancora una volta, seppur in una situazione di estrema difficoltà, a causa della quale abbiamo dovuto rinunciare agli ospiti/autori italiani, siamo comunque riusciti a portare in scena tutta una serie di programmi di qualità.

Perché il Monte Librić è patrimonio di un’intera comunità, una manifestazione che valorizza il bilinguismo e la multiculturalità dando modo a tutti i partecipanti di fare esperienza e trarre profitto dall'alterità e dalla diversità culturale e linguistica.

Sono previsti due picnic con le autrici in cui verrà presentata la versione italiana degli albi illustrati Le rane / Le tartarughe di Jadranka Ostić e Sandra Kušević, ora in un unico volume, seguiti da due laboratori intitolati Piccola scuola d'italiano condotti dall'illustratrice Jadranka Ostić e Gordana Trajković.

Giulio Settimo,  attore triestino, specializzato nel teatro di figura, ha preparato per questa edizione del Librić due laboratori intitolati Giochiamo con Rodari, un piccolo omaggio a Gianni Rodari, di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita, e uno spettacolo non verbale con tanta musica e palloncini colorati, intitolato Migliori amici. 

All'interno del programma italiano è prevista pure la presentazione del volume Istarske nine nane / Ninne nanne istriane, una raccolta di ninne nanne tradizionali istriane con incluso un CD audio, frutto di un attento lavoro di ricerca dell'etnomusicologo Dario Marušić. Questo importante progetto educativo è il risultato di un lavoro di squadra che ha coinvolto bambini, alunni, educatrici, insegnanti, professori, musicisti e musicologi. Interverranno Tamara Brussich, ideatrice del progetto, affiancata da Nonna Librić e Una Libar.

Infine, vogliamo ricordare che al Librić nel parco sarà disponibile, come sempre, un'ampia selezione di libri e albi illustrati dei più noti editori italiani grazie alla collaborazione con la libreria triestina Nero su bianco.

Tutti gli appuntamenti del programma italiano della 13° edizione del Monte Librić, realizzato in collaborazione con la Comunità degli Italiani di Pola, sono stati curati da Tamara Brussich e Liana Diković. Il programma è realizzato grazie al contributo finanziario della Città di Pola, dell'Ufficio per i diritti umani e per i diritti delle minoranze nazionali del Governo della Repubblica di Croazia e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana tramite l'Unione Italiana di Fiume.